03 marzo 2006

Adbuster (4)

02 marzo 2006

Adbuster (3)

01 marzo 2006

Rifondazione: più comunista del PCI?

Io non ho mai capito perchè l'Italia ha bisogno di due partiti comunisti se per Cuba basta una. Però due partiti ci sono. Ho fatto un confronto fra i due siti, con punti per la quantità di sinistrità. La Rifondazione vince con 15 punti, contro 6 per il PCI. ..... (un po di spazio cosi la tabella non rovina il sidebar)

.

.

Partito dei Comunisti Italiani Rifondazione Comunista
software: Microsoft FrontPage-5 a mano+2
forum per discussione libera si (ma moderato da qualcuno che si chiama phoenix) -2 (+1) no+3
numero di pagine con la parola 'compagno' 244+2 245+2
numero di pagina con la parola 'lotta' 384+2 949+4
numero di falce e martello sul home page 3+3 1+1
entusiasmo: Se Stalin ha fatto errori, anche gravi, IO NON LO RINNEGO! NON RINNEGO IL NOSTRO NOME E NON RINNEGO IL NOSTRO SIMBOLO! La prego, non lasci che mi trovi orfano una seconda volta. Voglio morire comunista come lo vogliono anche i miei genitori! (link) +5 I gadgets per le feste e le iniziative: Orecchino falce e martello (2 euro)+3
punteggio totale:6
punteggio totale:
15

28 febbraio 2006

Chi ha creato casadelleliberta.net?

La Casa delle Libertà ha un home page o no? Ci sono due opinioni. Un'opinione è che il sito ufficiale della CDL è casadelleliberta.net. Questo sito viene fuori come prima risultato e “sito ufficiale” se cerchi per “casa delle liberta” su Google. Sotto “chi siamo” vedi un parte del programma della CDL. Ha un logo. Ha tanti segni di un sito ufficiale. L’altro opininione e quello dei siti degli alleati – Forza Italia, AN, Lega. Fanno tutti finta che que non esiste un sito della CDL. Nessuna riferenza. Nessun link. Allora, che cos’è questo sito “ufficiale”? Chi l’ha fatto? Chi l'ha pagato? La prima cosa che si nota e che il sito casadelleliberta.net è fatto male. Il design con font arbitrari, lo spazio bianco in mezzo alla pagina che non ha nessun senso. Link che non portano a niente. Errori HTML. Una finestra popup ha dimensioni che non correspondono col testo dentro. La versione inglese è vuota. Secondo i metadata, il poeta Raffaele di Meglio (qua a destra) è risponsabile: Anche se fatto male, è pieno di documenti che sembrano ufficiali. Ed è grande. Ed è noioso. Allora non è commerciale; è un progetto politico. Chi è dietro? Secondo il sito, il "promotore" è il senatore Salvatore Lauro. Il sito è fatto da, e copyrighted by, Pointel Communication, che ha anche fatto il content management system. Pointel fa parte del gruppo Lauro.it Corporation, un gruppo di aziende che non fanno solo internet, ma sopratutto trasporto di merce e persono in barche. Lauro.it ha, poco sorprendente, come presidente Salvatore Lauro (salvatorelauro.com, salvatorelauro.it, anche un blog). “Lauro.it Corporation” è un tipo di, scusami la parola, piovera di siti web. Fanno di tutto, (e, devo dire, fanno tutto male: link che non funzionano, faq senza domande, pagina senza contenuti, siti che non sono impostati bene come lauro.it). Vendono biglietti per la barca (...), hanno le barche (alilauro.it) , hanno portali (consultaitalia.com, villaggioglobale.org, maremediterraneo.it, ischia.it) provider e venditori di software e hardware (pointel, lauroweb). Ecc. Ecc. E fanno politica. Il più interessante potrebbe essere cittadinononsuddito.it. Mi piace molto il grafico (cosa fa il cittadino a sinistra?). Sfortunatamente, il sito non da piu informazione su questo movimento :-( Un po di storia del sito: fino ad almeno 12 febbraio 2005 il sito casadelleliberta.net aveva tutti i loghi "uffiziali", come si può vedere sul wayback machine. Poi qualcosa è successo (hanno litigato?), e l'organizzazione ha ritirato il permesso di usare il look ufficiale, ed ad 8 marzo è diventato come è piu o meno com'è adesso. Allora, in breve le mie conclusioni provvisionali. Il Senatore ha pensato che ci voleva un sito “ufficiale” della CDL. Nessun degli alleati piaceva molto questa idea. Così l’ha fatto da solo. Gli alleati l'hanno detto di smettere, e il Senatore ha tolto tutti i logo ufficiale. Adesso gli alleati l'ignorano. Ma sono senza sito.

27 febbraio 2006

Adbuster Trouvé

Coalizioni e partiti

Stavo giocando un po con il googlebrowser. È un pezzetino di software che mostra in un grafo quanto sono simili siti web, almeno secondo Google (non si sa come Google determina questa similarità). Similarità fra i siti dei giocatori più importanti degli prossimi elezioni:
Io ho notato questo: 1. Berlusconi ha ragione: i communisti hanno legami con tutto. Secondo google, i communisti sono più simili a Forza Italia e la Lega che a Prodi 2. L'Unione sta un po fuori. Probabilmente corrispondente a la realtà politica, l'unione esiste solo perchè ci sta Prodi in mezzo. 3. La Casa delle Libertà non c'è.

24 febbraio 2006

Adbuster

22 febbraio 2006

Tema Pinocchio

For Sale!

A nessuno è venuto in mente di registrare questi domini? www.pierofassino.it www.giancarlofini.it www.pierferdinandocasini.it www.umbertobossi.it Tutti costo registrazione solo. Ironicamente, sembra che l'unico politico importante con un vanity domain name è www.romanoprodi.it.